Altre cause

Altre cause di rash

Se hai trascorso un bel po 'di tempo all'aperto di recente, puoi assumere che il tuo rash cutaneo è correlato alla febbre da fieno, ma ci sono altri fattori che potrebbero essere la colpa. Le eruzioni cutanee sono comuni, quindi se hai trascorso il tempo all'esterno, il calore potrebbe essere il colpevole. Potresti anche essere involontariamente venuto a contatto con la quercia velenosa, l'edera velenosa o qualche altra pianta velenosa.

Numerosi altri fattori possono causare eruzioni cutanee. Potresti avere un'allergia al detergente per il bucato o al sapone che stai usando o potrebbe avere una lesione cosmetica.

Infine, non bisogna dimenticare che la febbre da fieno può provocare prurito generalizzato. Infatti, è uno dei principali sintomi. Tutto ciò che graffia può causare irritazione della pelle, portando i pazienti a credere di soffrire di un rash quando in realtà è semplicemente una reazione al graffio. Gli antistaminici (come Benadryl) possono contribuire a ridurre la sensazione di prurito, riducendo l'irritazione cutanea.

Altri sintomi non isminici

Oltre ad un rash, i pazienti possono anche soffrire di gonfiore sotto il viso come reazione alla febbre da fieno. Possono anche cominciare a comparire cerchi scuri. Questi sono conosciuti come shiners allergici. Inoltre, una persona con febbre da fieno può sentirsi fatica senza realizzare la febbre da fieno è il colpevole. Possono verificarsi anche mal di testa. Alcune persone con febbre da fieno possono sentirsi irritabili e sperimentare problemi di memoria e rallentare il pensiero.

Può la febbre di fieno causare un rash?

Mentre altri sintomi della febbre da fieno sono tracciati a respirare pollini e altri allergeni, le eruzioni cutanee di fieno spesso possono essere rintracciate a allergeni che vengono a contatto diretto con la pelle. Ad esempio, si può toccare vari pollini in piante e fiori se si lavora nel cortile. Quando aggravato dal fatto che state mescolando questi pollini lavorando in aiuole, hai una ricetta per un'eruzione cutanea. Un rash può essere scambiato per l'orticaria, che è generalmente causata da una reazione allergica a qualcosa che è stato ingerito o respirato. Tuttavia, l'orticaria può verificarsi come conseguenza della febbre da fieno. I primi sintomi che noterete sono prurito e macchie rosse o eruzioni sulla pelle. Questi sembrano più simili a welts che bumps, con bordi che sono chiaramente definiti. La superficie della pelle apparirà gonfio, quasi come se sei stata scottata. Con il passare del tempo, i punti possono aumentare di dimensioni e persino scomparire e riapparire ulteriormente. Le mucose tendono a diventare bianche quando vengono premute.

Stringendo la causa

Una chiave per trovare la causa del tuo rash è osservare quanto tempo l'eruzione persiste. Un rash che continua a tornare può essere correlato alla febbre da fieno, piuttosto che esposizione temporanea a qualcosa. Inoltre, in quale periodo dell'anno compare l'eruzione? Se si nota che si stanno sviluppando rash ricorrenti costantemente durante determinate stagioni (come il periodo primaverile), può essere correlata con gli pollini di quella stagione. Dovresti notare che le reazioni allergiche non sono limitate ai pollini in primavera. Le allergie di caduta sono comuni e, in alcune zone, alberi e certe piante crescono in inverno e in estate che possono causare irritazione cutanea. Ragweed e erba possono causare febbre da fienile durante la primavera e l'estate, le due stagioni più conosciute per problemi di allergia.